Come Aiutarci

Costruiamo insieme nuovi spazi di relazione e di gioia

Attualmente è possibile donare alla Cooperativa QUEL POSTO CHE CERCHI C’E’ in due modi:

Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico) trovate il riquadro per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF“.
Firmate e inserite il codice fiscale della Cooperativa Sociale ONLUS

04846400267

nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, etc”.

 

Attraverso un bonifico bancario usando il seguente codice IBAN:

IT50 I070 8461 6220 3100 3211 583

La cooperativa QUEL POSTO CHE CERCHI C’E’  è una Onlus (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) ai sensi del D.lgs. n. 460/97.

Tutte le donazioni a favore della cooperativa QUEL POSTO CHE CERCHI C’E’ sono fiscalmente deducibili o detraibili, purché siano effettuate attraverso bonifici bancari, versamenti in conto corrente postale, assegni circolari o bancari intestati a “QUEL POSTO CHE CERCHI C’E’ società cooperativa sociale Onlus” recanti la clausola “non trasferibile”, carte di credito, anche prepagate.

Più precisamente:

  • Benefici fiscali per le persone fisiche per le Persone Fisiche

a)   deducibilità, per le donazioni in denaro o in natura, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, fino all’importo massimo di 70.000 € co. 1, art. 14 del D.L. n. 35/2005 e successive modificazioni (L. n. 80/2005)

b)   detrazione dall’Irpef del 24% dell’erogazione per l’anno 2013 e del 26% a decorrere dell’anno 2014, calcolata sul limite massimo di 2.065,83 euro (lett. i bis, co. 1, art. 15 del D.P.R. n. 917/1986)

  • Benefici fiscali per le persone fisiche per le Imprese

a)   deducibilità, per le donazioni in denaro o in natura, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, fino all’importo massimo di 70.000 eur co. 1, art. 14 del D.L. n. 35/2005 e successive modificazioni (L. n. 80/2005)

 b)   deduzione  dall’Irpef del 2% del reddito d’impresa fino al limite massimo di 2.065,83 euro (lett. i bis, co. 1, art. 15 del D.P.R. n. 917/1986)

Domande frequenti

Il 5x1000 non mi costa nulla. È vero?

E’ vero. Il 5×1000 è una frazione dell’IRPEF. Non è assolutamente una spesa aggiuntiva. Se si decide di non destinare a nessuno il 5×1000, quella parte di IRPEF sarà comunque versata allo Stato.

Dono già l’8x1000: posso scegliere di donare anche il 5x1000?

Sono due azioni distinte e non alternative tra loro. La devoluzione dell’8×1000 è una scelta che ogni contribuente può continuare a fare, indipendentemente dalla possibilità di destinare il 5×1000.

Cosa devo fare esattamente affinché il mio contributo
vada effettivamente a QUEL POSTO CHE CERCHI C'E'?

Basterà firmare nel riquadro dedicato “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”, specificando il codice fiscale QUEL POSTO CHE CERCHI C’E’ –> 04846400267 nello spazio sotto la firma.

Che succede se firmo soltanto senza indicare il codice fiscale?

Se non viene specificato il codice fiscale, la cifra non verrà attribuita a QUEL POSTO CHE CERCHI C’E’, ma sarà suddivisa in modo proporzionale al numero di preferenze ricevute dalle associazioni appartenenti alla stessa categoria.

Posso dedurre il 5x1000 dalle imposte?

No. Il 5×1000 non ha natura di donazione e quindi non produce i benefici fiscali stabiliti dalla legge per le offerte benevole (T.U.I.R.).

Non devo presentare la dichiarazione dei redditi: posso comunque scegliere a chi destinare il mio 5x1000?

Sì, la scelta di destinare il 5×1000 è svincolata dalla presentazione della dichiarazione dei redditi (UNICO o 730).

Tutti coloro che hanno ricevuto il CUD possono ugualmente donare il 5×1000. Per fare ciò ci si dovrà recare presso gli uffici postali o ad un CAF e consegnare gratuitamente la scheda relativa alla destinazione del 5×1000 allegata al modello CUD debitamente compilata e firmata entro lo stesso termine di scadenza previsto per la presentazione della dichiarazione dei redditi Mod. UNICO.

La scheda dovrà essere consegnata in una busta chiusa su cui apporre:

  • la dicitura “scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF”
  • l’anno cui la certificazione si riferisce
  • il proprio codice fiscale, il cognome e il nome
Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes